AL – MA – TO: Alberto, Manfredi, Tommaso, amici, soci, tre anime che diventano Almatò.

Tommaso Venuti – Chef & Socio

Classe 1992, ama cucinare da sempre grazie alle nonne, una italiana e una brasiliana, che lo istruiscono alla cucina tradizionale. Comincia a frequentare i primi corsi a 8 anni e a 20 si iscrive all’ALMA (La scuola internazionale di cucina italiana), grazie alla quale frequenta uno stage nella cucina di Villa Crespi** a Orta San Giulio (NO).
Nel 2015 si trasferisce a Londra e comincia a lavorare nella cucina del Marcus Wearing Restaurant**.
Tornato a Roma nel 2016, fino al 2019 lavora nella cucina de La Pergola Rome Cavalieri***.

Tommaso Venuti – Chef & Socio

Classe 1992, ama cucinare da sempre grazie alle nonne, una italiana e una brasiliana, che lo istruiscono alla cucina tradizionale. Comincia a frequentare i primi corsi a 8 anni e a 20 si iscrive all’ALMA (La scuola internazionale di cucina italiana), grazie alla quale frequenta uno stage nella cucina di Villa Crespi** a Orta San Giulio (NO).
Nel 2015 si trasferisce a Londra e comincia a lavorare nella cucina del Marcus Wearing Restaurant**.
Tornato a Roma nel 2016, fino al 2019 lavora nella cucina de La Pergola Rome Cavalieri***.

Manfredi Custureri – Restaurant manager & Socio

Nato a Roma, classe 1988, con i suoi 32 anni di età ancora da compiere, Manfredi è il “più anziano” dei soci di Almatò. Il suo approccio alla ristorazione, al contrario di Tommaso e Alberto, avviene per caso. Studia economia alla Luiss e durante una vacanza con la fidanzata, all’Argentario, si ritrova spesso a dare una mano nello stabilimento balneare, con ristorante annesso, di proprietà dei suoceri. Negli anni successivi prende definitivamente le redini dello stabilimento toscano e, in seguito, quelle di altre attività ristorative tra la Maremma e la costa laziale.

Alberto Martelli – Socio

Romano, classe 1993, Alberto è nato e cresciuto nel ristorante di famiglia, La Carbonara, insegna storica di Campo de’ Fiori. Sin da piccolo ama gironzolare tra i tavoli, rubando con gli occhi i segreti del mestiere, in primis a suo padre. Intorno ai 20 anni di età, la passione diventa lavoro, affiancando alla gestione del ristorante corsi sul vino e sul restaurant management.

Alberto Martelli – Socio

Romano, classe 1993, Alberto è nato e cresciuto nel ristorante di famiglia, La Carbonara, insegna storica di Campo de’ Fiori. Sin da piccolo ama gironzolare tra i tavoli, rubando con gli occhi i segreti del mestiere, in primis a suo padre. Intorno ai 20 anni di età, la passione diventa lavoro, affiancando alla gestione del ristorante corsi sul vino e sul restaurant management.

Riccardo Robbio – Maître e sommelier

La passione per la ristorazione di Riccardo, campano classe 1989, nasce intorno ai 17 anni grazie al fratello, un po’ per gioco. Arriva da Almatò con entusiasmo, passione e una visione moderna della ristorazione portando con sé l’esperienza e la dinamicità maturate negli anni nelle sue esperienze precedenti: Pipero Al Rex a Roma, Kai Mayfair* a Londra, poi Imàgo all’Hassler*, La Pergola Rome Cavalieri*** e Pipero Roma*.

Victor Cuenca López – Sous Chef

Colombiano, classe ’92, è nato e cresciuto nella cucina del ristorante di famiglia. In Italia dal 2009, dopo il diploma alberghiero inizia la sua carriera da Parizzi* a Parma.

Arriva da Almatò con passione e ambizione, portando con sé tanti anni di esperienza in cucine tra le più importanti del panorama italiano e internazionale, come Ricard Camarena Restaurant**, Metamorfosi* di Roy Cáceres e Pipero Roma*, dove è stato Sous Chef sia di Luciano Monosilio che di Ciro Scamardella.

Victor Cuenca López – Sous Chef

Colombiano, classe ’92, è nato e cresciuto nella cucina del ristorante di famiglia. In Italia dal 2009, dopo il diploma alberghiero inizia la sua carriera da Parizzi* a Parma.

Arriva da Almatò con passione e ambizione, portando con sé tanti anni di esperienza in cucine tra le più importanti del panorama italiano e internazionale, come Ricard Camarena Restaurant**, Metamorfosi* di Roy Cáceres e Pipero Roma*, dove è stato Sous Chef sia di Luciano Monosilio che di Ciro Scamardella.

Leonardo Marciano – Chef de partie

Romano, classe ’94, eredita la passione per la cucina dalla mamma e dalle nonne. Diplomato alla Scuola Di Arte Culinaria “Cordon Bleu”, la prima esperienza in un ristorante stellato arriva a Roma, da Acquolina*. Poi La Pergola Rome Cavalieri***, l’Atelier de Joël Robuchon Etoile* a Parigi e di nuovo a Roma all’Enoteca La Torre*.

Porta da Almatò la sua filosofia di cucina: tradizione e gusto con un occhio sempre rivolto all’innovazione e alle contaminazioni che arrivano dall’estero.